Exclusive Services

Studi_Professionali.jpg

Adeguamento Liberi Professionisti

Adeguamento dedicato a Liberi Professionisti singoli o in forma associata di ogni settore che trattano dati personali a qualsiasi titolo. La consulenza e gli interventi messi in campo da Equipeprivacy sono personalizzati e puntualmente adattati alle esigenze del professionista per una gestione immediata e chiara.

Perchè adeguarsi

L'adegumanento oltre essere obbligatorio per legge dal 25 maggio 2018, rappresenta un valore aggiunto per il professionista che mostra particolare attenzione ai dati personali dei proprio clienti, dipendenti, fornitori, collaboratori che a qualsiasi titolo hanno rapporti con lo studio professionale.

Quali dati trattano i Liberi Professionisti - casistica

Dall'esperienza sin qui maturata da Equipeprivacy possiamo affermare che spesso accade, specie negli studi professionali singoli, che non si abbia la percezione di trattare dati personali e che pertanto possano non essere soggetti all'obbligo di adeguamento al GDPR. Sebbene il GDPR può portare a pensare la non obbligatorietà disponendo che "nei casi diversi da quelli previsti dall´art. 37, par. 1, lett. b) e c), la designazione del responsabile del trattamento non è obbligatoria (ad esempio, in relazione a trattamenti effettuati da liberi professionisti operanti in forma individuale; agenti, rappresentanti e mediatori operanti non su larga scala; imprese individuali o familiari; piccole e medie imprese, con riferimento ai trattamenti dei dati personali connessi alla gestione corrente dei rapporti con fornitori e dipendenti: v. anche considerando 97 del Regolamento, in relazione alla definizione di attività "accessoria")", è bene ricordare che la diposizione è limitata alla designazione sopra richiamata e non esula il libero professionista dalle azioni di adeguamento per le attività di trattamento dati.

Oltre al trattamento dati dei tipici casi relativi alla clientela, fornitori, collaboratori o dipendenti si tenga doverosamente conto che quasi quotidianamente il libero professionista si avvale di servizi web o software gestionali dotati di servizi in cloud da parte di fornitori esterni, è bene pertanto fornire idonea informativa ed assicurarsi che il trattamento, attraverso queste piattaforme avvenga nel rispetto delle norme previste dal GDPR.

Da non dimenticare che ormai spesso gli studi professionali, per ragioni di sicurezza sono dotati di sistemi di videosorveglianza senza tuttavia essere dotati di idonee informative e cartellonistica all'ingresso degli stessi e conseguente mancato adeguamento al GDPR del servizio.